LEADERBOARD
Local | | 13 Marzo 2017
Meridonare-Arci Scampia, raccolta
fondi per una statua a Maradona
Meridonare-Arci Scampia, raccolta fondi per una statua a Maradona

Grazie a Diego Armando Maradona. Un semplice ringraziamento per quello che ha fatto provare al popolo napoletano, un mix di orgoglio, gioia e passione che dopo trent’anni continuano ancora a far venire la pelle d’oca.  È questa la ragione della campagna di crowdfunding messa in campo da Meridonare con il sostegno della Fondazione Banco di Napoli, per la realizzazione di una statua dedicata al pibe de oro che, ormai, è diventato un napoletano come tutti quelli nati all’ombra del Vesuvio.Si tratta di una campagna che parte dal basso, dal popolo e dagli sportivi che hanno vissuto Diego, ma anche da quelli che crescono nel mito di Maradona senza mai averlo visto giocare. Primo proponente della campagna è infatti l’Arci Scampia, una scuola calcio nata, guarda caso, nel lontano 1986, proprio quando Maradona trascinava il Napoli alla vittoria del suo primo scudetto. Con quell’esempio calcistico oggi nel centro sportivo dell’associazione crescono oltre 400 ragazzi dai 5 ai 17 anni che tutte le domeniche sono impegnati nei campionati regionali di categoria. Una grande soddisfazione per il presidente Antonio Piccolo che lavora e vive ancora delle emozioni regalate da Diego: “Maradona rappresenta non solo il mito del calciatore ma incarna il riscatto di una città che per la prima volta nella sua storia ha battuto le potenze di Torino e Milano”. Grande entusiasmo anche nella famiglia di Meridonare, da oggi infatti basta andare sul sito, guardare il video realizzato da “Time4stream” e donare anche un euro per vedere realizzata l’opera. “Abbiamo accolto una sollecitazione che ci è venuta dai napoletani – commenta Livio Falcone, Ad di Meridonare – Esiste effettivamente una sorta di devozione verso un calciatore che non ha solo fatto vincere il Napoli ma che ne ha rappresentato il popolo intero travalicando quelli che sono i classici schemi tifoso-campione”.

 

Tags
 
Lascia un commento

Nome

Email

Commento

2 + 2