LEADERBOARD
Editoriali | Giovanni Rinaldi | 30 Giugno 2016
Una sfida sui temi per dare voce al Sociale
Una sfida sui temi per dare voce al Sociale
Coniugare l’informazione di qualità con la voracità del web, trattare con garbo argomenti delicati cercando di non sgualcire la dignità che ogni notizia porta con sé, parlare di sociale in tutte le sue sfaccettature alimentando l’attenzione che troppo spesso manca verso la fetta più corposa della società civile. Questi sono i binari su cui si propone di camminare MeridonareNews, una testata voluta con passione da Meridonare e dalla Fondazione Banco di Napoli, che hanno posto come indirizzo editoriale non la sfrenata caccia di click, ma piccole regole che bilanciano la libertà del giornalista con il rispetto della notizia. All’apparenza principi ovvi che però devono essere rispettati in un web che non vive certo di regole deontologiche.
Lo spirito filantropico e sociale che muove gli oltre 500 anni di storia della Fondazione Banco di Napoli, l’etica con cui Meridonare porta nel terzo millennio le attività della Fondazione, saranno le pareti in cui vivrà la redazione di MeridonareNews, dove lavorerà e dove produrrà un’informazione di settore che non soffrirà di competizione con l’informazione generalista, ma che userà la propria peculiarità come un grimaldello per fare breccia nell’interesse dei lettori. Per me, da direttore, è quindi una sfida a dir poco stimolante soddisfare le ambizioni di un giovane gruppo di giornalisti che attraverso MeridonareNews avranno la possibilità di dimostrare le proprie professionalità, grazie anche al bagaglio di serenità che l’editore mi ha consegnato chiedendomi con molta semplicità di fare un lavoro di qualità degno della storia e delle attività sociali che sorreggono la testata.
Fari accesi quindi sugli eventi di profilo socio culturale che vengono organizzati intorno a noi, sulle notizie di cronaca, attualità ed economia che investono il mezzogiorno d’Italia, focalizzando l’attenzione sulle persone prima, sul resto poi. Senza tralasciare una sezione più tecnica dedicata a norme e bandi del terzo settore, che abbiamo l’ambizione di portare all’attenzione e quindi anche al giudizio degli addetti ai lavori.
Siamo una piccola redazione ma speriamo davvero di poter adempiere con dignità e professionalità agli obiettivi che ci siamo prefissati, pronti ad accettare eventuali costruttivi suggerimenti dei nostri primi interlocutori: i lettori.
Tags
 
Lascia un commento

Nome

Email

Commento

2 + 2