LEADERBOARD
focus | I Consigli della Dott.ssa Verze | 05 Novembre 2018
Kit pronto soccorso: l'indispensabile
Kit pronto soccorso: l'indispensabile

In Italia ci sono in media 1, 2 incidenti domestici per persona all'anno, secondo dati Istat, pubblicati dall' indagine : "Aspetti della vita quotidiana".

È capitato a tutti di tagliarsi e non avere in casa né un cerotto, né un disinfettante: vogliamo farci trovare impreparati?

Per prima cosa tutto ciò che è contenuto nel kit deve essere posto in un luogo fresco e asciutto, non esposto a fonti di calore o umidità ( non in bagno e non in cucina), ma soprattutto non accessibile ai bambini.

Per prima cosa non devono mancare i cerotti, in commercio se ne trovano di tutte le dimensioni e fatture (delicati, resistenti all'acqua, imbevuti di antibatterici o a base d’idrogel, cerotti a rocchetto detti da noi napoletani "sparatrappo"); garze sterili; forbici; guanti monouso e bende orlate.

Per disinfettare è preferibile l'acqua ossigenata all'alcol etilico. L'alcol etilico denaturato provoca irritazione e bruciore, perché non solo danneggia le proteine della pelle, ma i coaguli che si formano, rendono la ferita terreno fertile per i germi.

Una nuova ricerca pubblicata da Science Translational Medicine ha evidenziato che diversi ceppi di batteri sono diventati resistenti ai disinfettanti e si sono evoluti per tollerare meglio l'alcol. Non dimentichiamo mai che i batteri sono furbi! Sono da preferire disinfettanti contenenti iodio, cloro o l'acqua ossigenata; è bene tenere presente che un disinfettante aperto da molto tempo, ma non ancora scaduto potrebbe aver perso la sua efficacia.

Se non vuoi trovarti impreparato di fronte ad un’ustione, sarà utile inserire all'interno del kit una pomata specifica, garze medicate o cerotti idrogel.

Aggiungere anche ghiaccio istantaneo per un'eventuale distorsione, una crema antinfiammatoria e degli analgesici per via orale. Questi ultimi utili anche per altri tipi di dolore.

Per le influenze stagionali non può mancare il termometro e un antipiretico.

Consiglio sempre un liquido per il lavaggio oculare, nel caso si venga a contatto con una sostanza irritante.

E le allergie o le punture d'insetto? È bene avere anche una pomata antistaminica o cortisonica.

Un ultimo consiglio è aggiungere alla cassetta di pronto soccorso anche una sorta di rubrica con i numeri di telefono: guardia medica, medico di famiglia e centro antiveleni.

Hai davvero tutto in casa?

 

 

Tags
 
Lascia un commento

Nome

Email

Commento

2 + 2